Tu sei qui

Progetto Unesco

Versione stampabileVersione PDF

logo_belfiore.jpg

 

SCUOLE ASSOCIATE UNESCO

 

Sezione: "La città rinascimentale come rappresentazione dell'armonia del mondo e il confronto con la città moderna"

Le finalità educative UNESCO, sintetizzate nella formula CONOSCERE, FARE, ESSERE E VIVERE INSIEME, hanno permesso al liceo Belfiore di lavorare in rete con altre scuole associate della provincia di Mantova e di avviare un confronto con enti pubblici e privati del territorio.

L'azione didattica si è caratterizzata attraverso percorsi interdisciplinari ed attività laboratoriali svolti anche a classi aperte.

 

La strada del Principe, via di comunicazione e metafora della vita - (a.s. 2009-2010)

 

Le parole dell'arte - (a.s. 2009-2010)
Laboratorio di restauro - (a.s. 2010-2011)
Confrontare per conoscere Mantova, Sabbioneta e Ferrara - (a.s. 2011-2012)

La strada del Principe, via di comunicazione e metafora della vita

Finalità:

  • identificare aree, edifici, piazze/vie che hanno svolto e/o svolgono funzione storico-artistica, sociale, politica, economico/produttiva
  • elaborare proposte di fruibilità: possibile pitinerario "alternativo" che pone al centro il vissuto anche sociale della città

Obiettivi:

  • saper ricercare, individuare testi ed immagini funzionali alle finalità del progetto
  • saper personalizzare i materiali selezionati, rielaborarli, contestualizzarli e renderli "leggibili" per un pubblico di adolescenti
  • diventare protagonisti attivi nell'osservazione e nella salvaguardia del patrimonio storico-culturale della propria città

Modalità di lavoro:

  • lezioni frontali dei docenti, fonti documentarie (scritte, grafiche e fotografiche). In aula sono stati affrontati i contenuti storico-artistici funzionali al progetto.
  • Incontri con gli esperti in cui i ragazzi hanno affrontato i contenuti specifici dei diversi linguaggi visivi e le modalità di progettazione:
    • lezioni dell'architetto Giulio Girondi che ha presentato lo sviluppo urbanistico di Mantova, evidenziato alcuni restauri ed indicato strumenti e metodi per la ricerca storica;
    • LabCom - officina multimediale: alcuni studenti hanno partecipato a lezioni finalizzate a conoscere strategie e modalità inerenti alla comunicazione mutlimediale e cartacea;
    • Archivio Storico Comunale: incontro con la Dott.ssa Anna Maria Mortari in cui è stato possibile visionare alcuni testi e affrontare la materia archivistica nelle sue linee fondamentali
  • Visite guidate per stimolare lo studente ad una osservazione e selezione consapevole:
    • Mostra a Palazzo San Sebastiano - "Camelot come Mantova" : cartografia e dipinti
    • Percorso guidato: Mantova e la città Rinascimentale; urbanistica e architetture
    • Sabbioneta: urbanistica e architetture

Tempi:

L'attività è stata svolta nell'arco di quattro mesi, prevalentemente nel secondo quadrimestre, nell'orario curricolare delle aree disciplinari coinvolte (Lingue, Storia, Storia dell'arte) e in incontri pomeridiani. Gli studenti hanno organizzato percorsi guidati per un pubblico allargato di coetanei: scambio culturale con una scuola di Dresda e nel contesto della giornata-evento del 21 maggio 2010.

Materiali prodotti:

large_cartina.jpg

 

 

 

 

Le parole dell'arte

Finalità: 

  • individuare edifici, piazze/vie che assieme ai personaggi storici hanno svolto funzione storico-artistica, sociale e politica
  • promuovere l'uso delle fonti documentarie (scritte e visive)
  • personalizzare i materiali selezionati, rielaborarli e contestualizzarli

Obiettivi:

  • stimolare attraverso il documento scritto-visivo curiosità nei confronti del passato
  • personalizzare i materiali selezionati, rielaborarli e contestualizzarli
  • diventare protagonisti attivi nell'osservazione e nella salvaguardia del patrimonio storico-culturale della propria città

Modalità di lavoro:

  • Lezioni frontali dei docenti (lettere, storia dell'arte), finalità del progetto, indicazioni dell'obiettivo didattico
  • Ogni studente ha:
    • scelto l'edificio, il monumento o l'affresco
    • "indagato" i protagonisti, ricercato gli avvenimenti storici
    • prodotto i testi (sia in italiano che in inglese)
    • letto i testi ad un pubblico allargatp di studenti: scambio culturale con una scuola di Dresda e nel contesto della giornata-evento del 21 maggio 2010.

Tempi:

L'attività è stata svolta nell'arco di quattro mesi secondo l'orario curricolare delle aree disciplinari coinvolte.

Materiali prodotti:

 

Laboratorio di restauro

large_unesco1.jpg   large_21052011220.jpg

Finalità:

  • Lettura di aree, edifici, piazze/vie che hanno svolto e/o svolgono funzione storico-artistica, sociale, politica, economico/produttiva
  • Conoscere metodi di conservazione, restauro e valorizzazione dei beni culturali

Obiettivi:

  • saper ricercare, individuare testi ed immagini funzionali alle finalità del progetto
  • saper personalizzare i materiali selezionati, rielaborarli, contestualizzarli e renderli "leggibili" per un pubblico di adolescenti
  • saper individuare nella realtà territoriale situazioni di criticità che necessitano proposte di interventi conservativi - valorizzativi

Modalità di lavoro:

  • Lezioni frontali dei docenti, fonti documentarie (scritte, garfiche, fotografiche). In aula sono stati affrontati i contenuti (storico-artistici e di chimica) funzionali al progetto.
  • Negli incontri con gli esperti i ragazzi hanno affrontato i contenuti specifici del restauro: tre incontri con due restauratrici attive sul territorio mantovano che hanno presentato anche modalità di interventi già realizzati pittorici e lapidei.
  • Gli studenti suddivisi in gruppo (di classe e di interclasse) hanno:
    • osservato e analizzato situazioni di criticità presenti nell'area comunale (inquinanti ambientali)
    • svolto attività laboratoriale: apprendimento delle tecniche di restauro pittorico e lapideo
    • organizzato e prodotto materiale esplicativo di quanto appreso: produzioni scritte. grafiche e multimediali

Tempi:

L'attività è stata distribuita nell'arco dell'anno scolastico: gli incontri con gli esperti nell'ambito del primo quadrimestre, mentr le rielaborazioni e i laboratori di restauro sono stati svolti nel secondo quadrimestre. Gli studenti nell'ambito della giornata-evento hanno presentato ad un pubblico ampio, non solo di studenti, i materiali necessari per il restauro e le modalità operative. 

Materiali prodotti:

I MANIFESTI DEL RESTAURO

I VIDEO DEL RESTAURO

  • In città alla ricerca di edifici, palazzi e monumenti

per visualizzare il video è necessario disporre del plugin flash per il proprio browser

 

  • Le diverse tipologie inquinanti presenti in monumenti ed edifici della città di Mantova

per visualizzare il video è necessario disporre del plugin flash per il proprio browser

 

  • Gli studenti del Belfiore all'opera nel restauro di una panchina nell'area adiacente la scuola

per visualizzare il video è necessario disporre del plugin flash per il proprio browser

 

 

Confrontare per conoscere Mantova, Sabbioneta e Ferrara

 ferrara.jpg

Per attuare un percorso di crescita non basta l'apprendimento. Resta sempre necessario confrontare ciò che si è conosciuto con altre reatà. Questo è stato l'intento del Liceo Scientifico Belfiore che ha progettato per le classi aderenti al progetto didattico Mantova e Sabbioneta: conoscerle per salvagurdarle. Un centro vicino, anch'esso dichiarato Patrimonio UNESCO e con importanti similitudini e contatti con Mantova è la città di Ferrara. Qui hanno incontrato Fausto Natali, referente della pubblicazione Siti Unesco, e gli studenti del Liceo Roiti, ampliando non solo le conoscenze cuturali, ma anche interpersonali.

A seguito di queste esperienze, i ragazzi del Belfiore hanno concretizzato i loro interessi in presentazioni, dai tagli molto personali e eterogenei:

 * Castello_estense

 * Palazzo Schifanoia

 * Viaggio a ferrara

 * Un patrimonio da conoscere